Guida completa alla scelta dei preservativi per soggetti allergici: caratteristiche, materiali, cosa bisogna valutare, costi

L‘allergia ai preservativi è reale, ma ha una soluzione: quindi non può essere usata come scusa per non fare sesso sicuro. I preservativi sono un elemento indispensabile nel sesso sicuro e sono l’unico  metodo che protegge sia il rischio di gravidanza che le malattie a trasmissione sessuale al cento per cento. Ma ci sono donne e uomini che sono veramente allergiche e altre che soffrono del disagio causato dall’uso del preservativo in lattice.

Preservativi per allergici: il lattice

Allergia o irritazione?  Le allergie al preservativo in realtà sono abbastanza rare. Ciò che accade più spesso è un’irritazione. C’è una sensibilità verso alcuni componenti del materiale con cui è realizzato il preservativo. Quello che succede è che le persone finiscono con la pelle irritata dopo il rapporto sessuale e spesso tendono a non utilizzarlo più per questo motivo, incorrendo in pericoli che ben si conoscono.
In casi di allergia invece, che colpisce cerca il 2,5 % della popolazione, le reazioni possono essere decisamente violente e, in casi più gravi, possono arrivare allo shock anafilattico. Questo può avvenire anche per oggetti come cerotti, guanti e in linea di massima tutti quelli che vanno a diretto contatto con la cute. Per prodotti invece come materassi e cuscini di lattice questo problema non ha casi registrati, anche se non possono comunque essere classificati come oggetti anallergici. 

L’allergia vera e propria di può manifestare con vari sintomi tra cui:

  • desquamazione;
  • gonfiore;
  • dolore intenso al momento del rapporto sessuale;
  • dolore persistente dopo il rapporto sessuale.

Quando l’allergia è reale e quindi non si tratta di semplice irritazioni, questi sintomi compaiono subito. In questo caso, la donna o l’uomo dovrebbe cercare un medico specializzato per effettuare un trattamento corretto e ovviamente in seguito, acquistare prodotti anallergici per poter continuare ad avere una vita sessuale sicura e duratura.

Le opzioni di modelli senza lattice stanno guadagnando sempre più importanza sul mercato. Sono anche sicuri e esattamente come le controparti in lattice. Tra i materiali che stanno sostituendo il lattice c’è il poli-isoprene. Sono leggermente più costosi e molto più sottili ma danno molta più sensibilità e soprattutto non provocheranno reazioni indesiderate.

Preservativi per allergici: il glutine

Ebbene si, anche i celiaci potrebbero avere problemi con determinati tipi di preservativi. Le maggiori case produttrici di condom però sono riusciti ad ovviare anche a questo tipo di problema.

Ormai in commercio sono facilmente reperibili anche i preservativi per questo tipo di allergia che pare essere sempre più comune. Sono testati anche questi e perfettamente sicuri come quelli classici. Bisogna però fare molta attenzione. Molti gel e creme per rendere più piacevole in rapporto sessuale infatti, potrebbero contenere glutine, rendendo perfettamente inutile l’acquisto dei condom gluten free.

Attenzione: queste due allergie citate sopra sono le più comuni ma è anche possibile essere allergici a tante altre sostanze. Il consiglio migliore nel caso si riscontrino fastidi o irritazioni è quello di recarsi da un medico per farsi prescrivere delle analisi mirate per capire la natura della patologia.
Concludiamo dicendo che quasi tutti questi preservativi per allergici non sono nemmeno testati sugli animali, quindi anche il lato etico è salvaguardato. Per legge tutte queste informazioni sono indicate sulla confezione.

Preservativi per allergici: conclusioni

Come visto sul mercato esistono ottime soluzioni per tutti quanti. Evitare quindi di non usarlo per paura di avere problemi perché sicuramente non far sesso sicuro potrebbe portare a patologie ben più gravi della semplice allergia.

Recarsi da un medico anche solo per un dubbio o per fare prove allergiche è il primo passo da fare per capire qual è il prodotto più adatto ad ogni esigenza. Anche su internet è pieno di offerte e quasi tutti i rivenditori spediranno i prodotti in maniera che questi non vengano danneggiati durante il trasporto.

Nato a Roma nel ’79, appassionato di scrittura fin da piccolo. Ha lavorato un po’ ovunque ma ultimamente si dedica a tempo pieno come SEO content manager per moltissimi portali sparsi per il Web.

Back to top
menu
profilatticionline.it